ManualeBerniF_sovvracop

Simone Berni – MANUALE DEL CACCIATORE DI LIBRI INTROVABILI – ePub

€5.00

Eccoci qua. Il primo manuale per trovare i libri introvabili è nelle vostre mani, e non vi sembri un paradosso. Era nella logica delle cose arrivarci. Dopo A caccia di libri proibiti (tre edizioni, 2005, 2007 2008) e Libri scomparsi nel nulla (una edizione, da tempo bisognosa di aggiornamento), questo manuale affianca quei lavori come guida tecnica, e spero vada a costituire uno strumento di consultazione che sia, al tempo stesso, anche una lettura divertente e leggera. Utile ma soprattutto piacevole.
Nel corso degli anni ho frequentato librai, collezionisti e altri colleghi ‘cacciatori’, molti di loro mi hanno scritto dopo la lettura dei miei libri e sono nate corrispondenze interessanti. Ho fatto mie molte loro segnalazioni, e soprattutto ho dato voce alle più diverse esperienze maturate in questo campo. Ognuno ha il suo ‘metodo’, ognuno ha i suoi contatti e il suo stile di ricerca. Io ho cercato di estrapolare da ciascu- no quei caratteri che possano valere da guida generale principalmente per coloro i quali si accostano al nostro mondo per la prima volta. Il collezionista di libri vedrà confermate o rivoluzionate le sue personali convinzioni. Il libraio forse si riconoscerà in talune situazioni; perdo- ni, magari, alcune ingenuità ma tenga conto che il manuale si rivolge prima di tutto al neofita.
I cacciatori di libri professionisti affineranno gli artigli. Già mi reputo responsabile di essermi creato in casa una progenie formidabile di antagonisti nella ricerca bibliofila, ma questo fa parte del gioco. Alla fine lo scopo sarà realizzato se si porterà l’attenzione sui libri che stanno scomparendo, creando le basi per una loro ricerca e quindi salvaguardia. A futura memoria.

Acquista il prodotto

Categoria:

Descrizione prodotto

introduzione di Andrea Carlo Cappi

Eccoci qua. Il primo manuale per trovare i libri introvabili è nelle vostre mani, e non vi sembri un paradosso. Era nella logica delle cose arrivarci. Dopo A caccia di libri proibiti (tre edizioni, 2005, 2007 2008) e Libri scomparsi nel nulla (una edizione, da tempo bisognosa di aggiornamento), questo manuale affianca quei lavori come guida tecnica, e spero vada a costituire uno strumento di consultazione che sia, al tempo stesso, anche una lettura divertente e leggera. Utile ma soprattutto piacevole.
Nel corso degli anni ho frequentato librai, collezionisti e altri colleghi ‘cacciatori’, molti di loro mi hanno scritto dopo la lettura dei miei libri e sono nate corrispondenze interessanti. Ho fatto mie molte loro segnalazioni, e soprattutto ho dato voce alle più diverse esperienze maturate in questo campo. Ognuno ha il suo ‘metodo’, ognuno ha i suoi contatti e il suo stile di ricerca. Io ho cercato di estrapolare da ciascu- no quei caratteri che possano valere da guida generale principalmente per coloro i quali si accostano al nostro mondo per la prima volta. Il collezionista di libri vedrà confermate o rivoluzionate le sue personali convinzioni. Il libraio forse si riconoscerà in talune situazioni; perdo- ni, magari, alcune ingenuità ma tenga conto che il manuale si rivolge prima di tutto al neofita.
I cacciatori di libri professionisti affineranno gli artigli. Già mi reputo responsabile di essermi creato in casa una progenie formidabile di antagonisti nella ricerca bibliofila, ma questo fa parte del gioco. Alla fine lo scopo sarà realizzato se si porterà l’attenzione sui libri che stanno scomparendo, creando le basi per una loro ricerca e quindi salvaguardia. A futura memoria.

• Come si diventa cacciatori di libri (e perché);
• Luoghi e tecniche di caccia: internet, librerie, cataloghi, mercatini;
• Librai e bibliotecari: due categorie da tenere d’occhio;
• Ladri di libri: furti, tecniche, come difendersi e come attaccare;
• Personaggi da conoscere per il cacciatore: disturbatori, accaparratori, mistificatori, scrocconi, chirurghi, crociati, onnivori;
• Edizioni pirata, clandestine, false, fantasma, apocrife, parodistiche, ripudiate, celebrative;
• Repertori bibliografici. Libri rari sul Mostro di Firenze, sul delitto di via Poma, sul caso Versace, su Giulio Andreotti, su Indro Montanelli, su Fabrizio Corona, sugli efferati casi di cronaca nera;
• I falsi libri su Harry Potter e il problema della ricerca di libri rari in Cina;
• L’icosalogo, ossia 20 leggi ponderate per il cacciatore di libri introvabili.

Raccogliere libri insoliti e bizzarri può iniziare come un’innocua attività di svago. Andando per bancarelle e librerie dell’usato si riempiono così quei pomeriggi rimasti vuoti per dimenticanza.
Ma dopo un po’ ci si stanca se non si dà un indirizzo preciso a questo girovagare. Serve prima di tutto un campo di interesse specifico che concentri l’attenzione e non la disperda. E poi lo strumento giusto in mano. La bussola, il sestante, il navigatore satellitare, per trovare sempre la strada maestra. Il Manuale del cacciatore di libri introvabili cerca di dare una risposta a queste esigenze.
Scritto da Simone Berni, un esperto di insolito libresco con all’attivo già altre opere di ricerca sui libri proibiti e scomparsi dalla circolazione. Si dota di un icosalogo, cioè di venti leggi ponderate per il cacciatore di libri, che sono anche massime filosofiche e di vita. Queste insegnano a rapportarsi con una persona, con un individuo vero e proprio, troppe volte sottovalutato: il libro.

La sovraccoperta di questo Manuale è una rielaborazione grafica della celebre copertina del raro Questo è Cefis (Milano, AMI, 1972) di Giorgio Steimetz (riprodotta in copertina), che qui viene assunto a esempio di libro raro e introvabile per eccellenza. Non viene tracciato alcun riferimento sul significato politico e intrinseco del libro di Steimetz (inteso come “testo”), ma solo alla sua rarità (inteso come “oggetto-libro”).